Scuola di Pizzica, Stage e Concerto 8 e 9 dicembre 2017

Stage e Concerto, dall’8 dicembre alle 14,00 al 9 dicembre alle 23,00

LABORATORIO DI TAMBURELLO SULLE TECNICHE TRADIZIONALI A SAN VITO DEI NORMANNI CON VINCENZO GAGLIANI (SCUOLA DI PIZZICA DI SAN VITO)
Un percorso collettivo durante il quale saranno insegnate le tecniche tradizionali tramandate fino ad ora, in particolare delle famiglie Ancora e Lelli, a partire dalla “Pizzica di San Vito”.

I temi che verranno affrontati hanno a che fare con la postura, l’impostazione delle due mani, le specifiche tecniche dello strumento, la compresenza di ritmo binario e ternario e gli accenti fondamentali.
Il laboratorio è rivolto ad appassionati e musicisti e coinvolge tutti i livelli di preparazione. Non è necessario saper suonare già lo strumento.

PERCORSO​ ​DI​ ​PIZZICA CON FABRIZIO NIGRO (SCUOLA DI PIZZICA DI SAN VITO)

Il laboratorio prevede un’introduzione al ballo della pizzica attraverso lo studio dei passi e della coreografia aperta del ballo di coppia. Il punto di partenza è San Vito dei Normanni, città della Pizzica di San Vito, che attraverso diverse esperienze è giunta a noi sicuramente in maniera diversa ed evoluta, ma raccogliendo e conservando la sua forza espressiva.
D’altra parte il laboratorio vuole essere anche un’espressione sperimentale di matrice tradizionale: gli elementi della tradizione – studiati in maniera accurata con particolare riguardo verso posture e figure del ballo di coppia saranno impostati in modo creativo, individuando variazioni (sul ritmo, sui passi, sulla coreografia) da presentare ai partecipanti.
Il laboratorio è aperto a tutti.

TARANTA NIURA IN CONCERTO con la partecipazione di: VINCENZO GAGLIANI E FABRIZIO NIGRO

VINCENZO GAGLIANI
Da circa 15 anni è attivo nel panorama della world music internazionale come musicista aperto ad ogni forma di sperimentazione. Attualmente è considerato tra i massimi esperti di tamburello sperimentale a livello internazionale.
Dopo aver conseguito il diploma in strumenti a percussione presso il Conservatorio “S.Cecilia” di Roma, ha fondato nel suo paese d’origine, “San Vito dei Normanni” (Puglia), la World Music Academy (WMA), con l’intento di recuperare, diffondere e sviluppare il patrimonio tradizionale Italiano e favorire l’incontro con percorsi artistici di livello internazionale.
Ha collaborato con alcune delle più interessanti formazioni di sperimentazione etnica, jazz, manouche, (Zampognorchestra, Musica Da Ripostiglio, Tamburello Cafè, Taricata, Bandadriatica e Loccisano trio) oltre che con artisti del calibro di: “Eugenio Bennato, Vinicio Capossela, Luigi Cinque e Hypertext Orchestra, Tony Bungaro, Mario Perrotta, Mariagela D’Abbraccio, Emanuele Coluccia, Patrizio Fariselli (AREA), Miguel Àngel Berna, Paolo Damiani, Antonello Salis, Airan Berg”.
Coniuga le attività di musicista a quelle di coordinatore e gestore di attività culturali declinandole nel rapporto costante “sviluppo locale/apertura internazionale”.
Come responsabile della “WMA” ha contribuito fortemente alla realizzazione della “Scuola di Pizzica di San Vito”, insieme agli eventi connessi al progetto, il più importante dei quali: “Coreutica – Residenza artistica internazionale sulle Tarantelle del Mediterraneo”.
Per la scuola, cura il coordinamento e i laboratori di tamburello tradizionale e le lezioni di tamburello sperimentale.

FABRIZIO NIGRO
Danzatore di San Vito dei Normanni​.
Studioso di danze tradizionali, ballerino storico dei “Taricata”, è uno dei depositari della danza locale di San Vito.
Collabora con associazioni, enti scolastici, registi e produttori per la realizzazione di progetti formativi e di produzioni cinematografiche in qualità di danzatore e depositario della “Pizzica di San Vito” e del particolare rito della pizzica d’acqua.
Collabora con l’Orchestra Popolare Italiana del Maestro Ambrogio Sparagna.
Nel 2015 ha danzato nello spettacolo “La Jota y la Taranta” del Maestro Miguel Ángel Berna.
Ha come obiettivo quello di salvaguardare il valore peculiare del ricchissimo patrimonio della danza locale, e riscoprire, diffondere e la tradizione popolare-coreutica dell’Alto Salento con un progetto di ricerca e sperimentazione che lo ha portato a fondare la Scuola di Pizzica di San Vito.

LA SCUOLA DI PIZZICA DI SAN VITO
La Scuola di Pizzica di San Vito nasce dall’incontro di artisti, professionisti e appassionati, accomunati da una linea d’azione comune: da una parte far conoscere e sviluppare con cura il repertorio della tradizione di San Vito, dall’altra, fa aprire questo repertorio ad esperienze che arrivano da fuori.
Il progetto è nato dall’organizzazione di due edizioni di Coreutica (residenza artistica sulle tarantelle nel Mediterraneo), di conferenze, incontri informali e concerti per approdare infine alla creazione di una vera scuola in cui danza e musica, trattate in maniera interdisciplinare, costituiscono la materia di un percorso costante fatto di laboratori e corsi a vari livelli, formazione rivolta ai più piccoli e poi ancora convegni, masterclass, focus sulle tradizioni italiane ed estere.
Sono la nuova generazione di musicisti e ballerini che vengono da esperienze di rilievo, per l’essenziale contributo nella ricerca e nella diffusione della tradizione locale. I responsabili della Scuola di Pizzica di San Vito sono: “Francesco Gagliani, Fabrizio Nigro e Andrea De Siena“, diretti dal M° Vincenzo Gagliani. Si affianca Antonietta Recchia per la sezione bambini.

Taranta Niura in collaborazione con La Scuola di Pizzica di San Vito e Spazio Folk

La due giorni all’insegna della pizzica a Fermignano (PU) presso il Ristorante/Pizzeria “Oba Oba”
Partners dell’evento:
Associazione “Musica dell’Anima” di pizzica salentina
RITMO MERIDIANO
Compagnia del Solstizio Mediterraneo

Prenotazione Obbligatoria ai numeri: 3385605032 – 3284130444 (anche WhatsApp)

INFO: 3385605032

Precedente "Pizzica" en tipisk italiensk dans Successivo Capodanno 2017 a Matera e 2018 a Gallipoli